CAI Club Alpino Italiano Sezione della Spezia

Alpinismo Giovanile

Organico Alpinismo Giovanile
Programma 2018
Informazioni
FB

IL GIOCO DEL RIFUGIO

Quest’anno il gruppo di Alpinismo Giovanile “la Tana dell’Orso” ha adottato un nuovo gioco; abbiamo passato due giorni al Rifugio Mattei a quota 1150m, ai Prati di Logarghena in Lunigiana.Alpinismo giovanile CAI La Spezia

Il rifugio è autogestito e bisogna pensare a tutto: dalla preparazione del cibo alle pulizie.

Partiti dalla Spezia in un assolato pomeriggio di un sabato di fine agosto, il folto gruppo, composto da noi Accompagnatori e bambini dai 5 ai 13 anni con i loro genitori, arrivati ai Prati di Logarghena, abbiamo lasciato le macchine all’inizio del sentiero e riempiti gli zaini con il necessario; siamo partiti a piedi alla volta del rifugio, il materiale più pesante e i bambini più piccoli sono saliti sul Mahindra, veicolo fuoristrada della nostra Sezione.

Raggiunto il rifugio, i ragazzi ne hanno preso possesso e hanno scelto le brande per la notte nei due cameroni, sistemando i sacchi a pelo; poi tutti a cercare rami e rametti per accendere il fuoco per la cena: questo il menù “carne alla brace”.

Intanto agli adulti è stato affidato il compito di riempire, in una fonte vicina, alcune taniche per l’acqua perché a causa del grande caldo di quest’anno l’acqua al rifugio scarseggiava. Dopo aver cenato e riordinato la sala, siamo usciti ad osservare le stelle, ma nonostante la bellezza della volta celeste, la stanchezza ha preso il sopravvento e … tutti a letto. Durante la notte alcuni orsetti hanno avuto il bisogno di andare in bagno, che si trovava fuori dal rifugio e in una di queste uscite notturne abbiamo avuto la sorpresa di poter osservare un gruppo di cinghiali, che nel bosco vicino erano alla ricerca di cibo.

Al mattino, dopo un’abbondante colazione a base 28 di latte caldo e torte fatte dai genitori, siamo andati alla ricerca delle orme lasciate da quella visita notturna.

Nell’esplorazione del bosco abbiamo trovato anche tracce di capriolo ed un vecchio nido abbandonato.

Rientrati alla base abbiamo preparato il pranzo, una bella pastasciutta, e poi finalmente ci siamo dedicati ai giochi, mentre i grandi pulivano e riordinavano. Gli Orsetti si sono cimentati nel superare un ponte di corde sospeso tra due alberi, realizzato da Paolo e Nicola, con l’aiuto di Alessandro, il Segretario della Sezione. Finiti i giochi e chiuso il rifugio, a malincuore siamo dovuti ripartire, i due giorni erano finiti.

Gli Orsetti, ancora entusiasti sono arrivati alla fine del sentiero in poco tempo; rimaneva un’ultima cosa da fare: smaltire i nostri rifiuti differenziati negli appositi contenitori, poi tutti sulle macchine per rientrare in città, con la promessa di ritornare ancora a vivere l’ambiente della montagna ed inventare nuovi giochi.

Erica e Nicola

(L’attività dell’Alpinismo Giovanile potrà essere svolta tutti i giorni della settimana)


Programma 2018

  1.  Gennaio: - Alp-Befana a Pignone - Appennino Settentrionale: L’inverno nei laghi alpini - gita al Lago Ballano
  2. Febbraio: - Pratizzano (RE): proviamo il Biathlon - sci di fondo e tiro a segno con le nostre fionde
  3. Marzo: - Sicuri sulla neve. Proviamo l’Alpinismo al bivacco Rosario
  4. Aprile: - 5Terre: traversata Levanto-Monterosso
  5. Maggio: - Arrampicata Torri della Vaccareccia (Alpi Apuane)
  6. Giugno: - Alpi Apuane: gruppo (A) Monte Grondilice via Normale da Orto di Donna (gita alpinistica), gruppo (B) Passo delle Pecore “fino al cuore dei Cristalli” (gita mineralogica) - Week End (venerdì, sabato e domenica dopo la fine della scuola) gita al Geoparco Batterbach (BZ) (gita TAM e Alpinismo Giovanile)
  7. Luglio: - Alpi Apuane: gruppo (A) ferrata del Procinto, gruppo (B) Monte Nona (escursionismo)
  8. Agosto: - Torrentismo all’Orrido di Botri, servizio con guida ambientale del Parco (obbligatoria preiscrizione)
  9. Settembre: - Val di Vara: traversata monte Dragnone, Castellaro, Casoni - Arrampicata al monte Castellana.
  10. Ottobre: - Speleo Gita 1 - Castagnata sociale
  11. Novembre: - Speleo Gita 2
  12. Dicembre: - 5terre: Corniglia-Monterosso (traversata) - Presepe di Manarola


Organico Alpinismo Giovanile

Coordinatore

Nicola LANDI (Istruttore di Alpinismo Giovanile)

Vice Coordinatore

Alessandro BERSELLI (Istruttore di Alpinismo Giovanile

Segreteria

Erica MORELLI

Collaboratori

Daniele SIGISMONDI, Piero COCCHEO, Paolo BRUNETTIN (INS), Barbara ESPOSITO, Paolo CHIODAROLI (ISS) Alessandro BACCHIONI (OSTAM ONC), Marco BERTONATI, Cristina MADDALUNO, Piera UGHETTO LA CORSA (ORTAM-ONC), Laila CIARDELLI, (ORTAM-ONC), Erika MORELLI

Le Nostre Mascotte: Tito, Key, Tobia, Aria, Zaccaria.

Scuola di Montagna per Aquilotti

La scuola di montagna prevederà lezioni in sede e gite tematiche.

Sabato pomeriggio da Gennaio a Marzo la sede Cai è aperta per i ragazzi, ecco i nuovi corsi:
- Leggere il territorio e conoscere l'ambiente
- Topografia e orientamento, lettura delle carte geologiche, interpretazione dei "perché" scientifici delle cose che ci circondano
- Esperimenti in aula e sul campo, gare di orientamento, raccolta di minerali e fossili
- Gli animali strani che vivono al buio (speleologi compresi)
- La vita nelle grotte, gli ecosistemi, dove va l'acqua quando scompare
- Ricerche ed analisi in aula (microscopio stereoscopico, lentino......) gite in grotta con il Gruppo Speleologico Lunense
- La montagna in sicurezza
- Tecnica e materiali per vivere l'ambiente montagna divertendosi in sicurezza
- Preparazione dello zaino-gli scarponi- la tenda ed il sacco a pelo- Le carte, la bussola
- L'altimetro ed il GPS - disegniamo la nostra mappa- la lampada frontale
- A “Forte Cavigor” gara di preparazione del bivacco
- Osserviamo gli animali
- Dal birdwatching al Wolf bowling. Impariamo ad osservare gli animali dalla mantide religiosa al Gufo, dalla rana temporaria all'airone, dallo scoiattolo al lupo
- Lezione in sede ed escursioni dal Vara a Massaciuccoli, dal passo della Cisa alle sorgenti del Secchia

A. Berselli

Letto 4380 volte

METEO MONT

Emergenza montagna

CAI NazionaleParco delle 5 TerreParco Monte Marcello MagraParco PortovenereComune della SpeziaProcincia della Speziasoccorso alpinologo sciacchetrailgolfo poetiRifugio Muzzerone